Sondaggio piscine 2022

di ANMIC

28 luglio 2022

Riduzioni di prezzo per invalidi civili e i loro accompagnatori

Godersi i caldi raggi del sole, tuffarsi nell’acqua fresca e condividere il divertimento del nuoto con la famiglia e gli amici: spesso sono le piccole cose a integrare gli invalidi civili e le persone disabili nella nostra società. Per questo motivo e per alleggerire l’onere economico che grava su queste persone, l’Associazione Invalidi Civili (ANMIC Alto Adige) ha contattato gli stabilimenti balneari dell’Alto Adige e ha redatto un elenco delle strutture che offrono loro l’ingresso ridotto o gratuito.

“È davvero bello vedere che molti lidi altoatesini offrano ingressi ridotti per gli invalidi civili”, riferisce Thomas Aichner, Presidente ANMIC Alto Adige. “Infatti, oltre al rincaro di benzina, elettricità e prodotti alimentari, gli invalidi civili devono anche sostenere spese mediche e terapeutiche, che rappresentano un pesante onere finanziario per molti di loro. Spesso, quindi, non rimangono molti soldi per il tempo libero e il divertimento balneare, soprattutto per coloro che per visitare una piscina hanno bisogno dell’accompagnatore”.

Gli invalidi civili sono persone la cui malattia congenita o acquisita è stata riconosciuta da una commissione medica. A seconda della gravità di questa malattia, la loro invalidità civile varia dal 34 al 100%. “In moltissimi casi, l’invalidità civile non può essere percepita a occhio nudo”, spiega ancora Thomas Aichner. “Questo perché numerosi disturbi clinici, come bronchiti, malattie tumorali, depressione o diabete, appaiono invisibili al mondo esterno”.

In Alto Adige vivono oltre 46.000 invalidi civili, la cui malattia spesso non consente loro di gestire autonomamente la propria vita quotidiana. Oltre all’onere finanziario, questo porta gli invalidi civili a dedicarsi ad un minor numero di attività ricreative, con conseguenti ripercussioni negative sulla loro salute fisica e mentale. Per ridurre questa disparità e allo stesso tempo aumentare l’inclusione sociale di queste persone, l’ANMIC Alto Adige ha consultato gli stabilimenti balneari e realizzato un elenco di coloro che offrono sconti per gli invalidi civili.

Diffusi in tutto l’Alto Adige, oltre 20 stabilimenti balneari offrono l’ingresso ridotto o gratuito agli invalidi civili, molti dei quali prevedono anche uno sconto per l’accompagnatore.

“In qualità di maggiore rappresentanza degli interessi di invalidi civili e persone disabili dell’Alto Adige, apprezziamo particolarmente questo impegno sociale”, afferma Thomas Aichner, porgendo i suoi ringraziamenti. “Qualora avessimo omesso un’istituzione, questa è pregata di contattarci e la aggiungeremo all’elenco, costantemente aggiornato sul nostro sito web.”

Al fine di beneficiare delle riduzioni di prezzo, l’invalido civile è tenuto a presentare il verbale di visita collegiale o la “tessera per persone con invalidità civile”.

 

Download: Lista con tutte le piscine in formato .pdf

Immagine: © MeranArena

ULTIME NOVITÀ

Elezioni politiche del 25 settembre

di ANMIC

16 settembre 2022

Corsa ad ostacoli per le persone con grave disabilità

Il 25 settembre 2022 si terranno le elezioni: tutto l’Alto Adige sarà chiamato alle urne, compresi gli oltre 46.000 invalidi...

LEGGI DI PIÙ

Incontro a favore degli invalidi civili altoatesini

di ANMIC

05 settembre 2022

Costruttivo scambio tra l’ANMIC Alto Adige e le istituzioni pubbliche

Il 1° settembre 2022, l’Associazione Invalidi Civili (ANMIC Alto Adige) ha incontrato i rappresentanti dei vari enti pubblici. Durante questo...

LEGGI DI PIÙ
Nel rispetto della direttiva 2009/136/CE La informiamo che questo sito web utilizza cookie propri tecnici e di terze parti.
Se continua a usare il nostro sito, acconsente all’installazione dei cookies.
OK, D’ACCORDO