Scarpe ortopediche per invalidi civili

di ANMIC

08 aprile 2021

Finalmente una volta l’anno

Buone notizie per gli invalidi civili e le persone con una grave difficoltà di deambulazione. D’ora in poi, possono richiedere le scarpe ortopediche a cui hanno diritto 1 volta all’anno e non solo ogni 14 mesi come prima. L’Associazione Invalidi Civili (ANMIC Alto Adige) si è prodigata con successo per questo cambiamento e illustra di seguito a cosa prestare attenzione.

A causa della loro generica incapacità lavorativa, gli invalidi civili possono beneficiare di diverse prestazioni di assistenza. Come prerequisito è necessario che una commissione medica valuti la gravità del quadro clinico e determini così il grado d’invalidità. Se all’interessato viene riconosciuto almeno il 34% di invalidità civile o se una persona ha una grave difficoltà di deambulazione certificata da un medico, una volta all’anno essi possono per esempio, richiedere un paio di scarpe ortopediche gratuite.

Come per altre prestazioni assistenziali, anche per richiedere scarpe ortopediche è necessario un certificato medico. Per essere più precisi, per la prima domanda uno specialista dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige deve prescrivere le scarpe, dopo di che si dovrà consultare il calzolaio per redigere un preventivo di spesa. Il terzo passo consiste nel far approvare il preventivo dall’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige e far dichiarare le scarpe finite in regola nel quadro di un collaudo. Fino ad ora, doveva passare un anno dalla data del collaudo prima di poter richiedere un nuovo paio di scarpe.

“In media, trascorrono due mesi tra la prescrizione ed il collaudo”, spiega Thomas Aichner, Presidente ANMIC Alto Adige. “Ciò significa che la domanda di un nuovo paio di scarpe poteva essere fatta solo ogni 14 mesi anziché ogni 12. Il periodo veniva così ritardato sempre di più ogni anno. Dato l’alto costo delle scarpe ortopediche e la maggiore usura associata ad una grave difficoltà di deambulazione, per le persone interessate la possibilità di poter richiedere puntualmente ogni anno un nuovo paio di tali scarpe è molto importante”.

Per questo motivo, il più grande gruppo di interesse per invalidi civili e persone disabili dell’Alto Adige si è rivolto all’Assessore alla Salute Thomas Widmann, che ha appoggiato questo adattamento a favore dei richiedenti. “Siamo molto felici di aver trovato insieme una soluzione al problema”, afferma Thomas Aichner. “D’ora in poi, per il rinnovo della domanda di scarpe ortopediche, non sarà più presa in considerazione la data di collaudo, ma quella di approvazione. Questo riduce il tempo di attesa per le nuove scarpe ortopediche di circa due mesi.”

Anche Frieda Hofer, lei stessa invalida civile e portatrice di scarpe ortopediche, sa quanto questo sia importante: „Questo problema burocratico ha fatto sì che io ricevessi il mio terzo paio di scarpe ortopediche sei mesi più tardi di quanto avessi effettivamente diritto. Per questo, apprezzo ancor di più che d’ora in poi l’approvazione per le nuove scarpe mi venga rilasciata in tempo”.

Affinché gli interessati possano effettivamente richiedere un nuovo paio di scarpe una volta all’anno, l’ANMIC Alto Adige consiglia di presentare la domanda due mesi prima della data di scadenza del rinnovo.

 

Immagine: Invalidi civili come Frieda Hofer sono felici del rilascio puntuale di scarpe ortopediche | © ANMIC Alto Adige

ULTIME NOVITÀ

Invalidi civili e ciechi civili

di ANMIC

23 aprile 2021

Rendiamo l’inclusione visibile a tutti

Scoprire nuovi posti, scegliere la giusta varietà di cereali dallo scaffale del supermercato o controllare il proprio estratto conto: difficoltà...

LEGGI DI PIÙ

Scarpe ortopediche per invalidi civili

di ANMIC

08 aprile 2021

Finalmente una volta l’anno

Buone notizie per gli invalidi civili e le persone con una grave difficoltà di deambulazione. D’ora in poi, possono richiedere...

LEGGI DI PIÙ
Nel rispetto della direttiva 2009/136/CE La informiamo che questo sito web utilizza cookie propri tecnici e di terze parti.
Se continua a usare il nostro sito, acconsente all’installazione dei cookies.
OK, D’ACCORDO